Ben Robson è un artista di visualizzazione e CGI freelance, con sede a Southampton, nel Regno Unito. Ha studiato design di prodotti e mobili all'università, dove ha iniziato a esplorare il mondo della visualizzazione e della CGI. Dopo aver lavorato con Liam Martin presso Visune (precedentemente Momnt), ha trovato esattamente l'uso che voleva fare della sua laurea.

Ben Robson

Sito webe | LinkedIn | Instagram
Software di modellazione utilizzati: Fusion 360, Solidworks, Blender

Come ha iniziato a creare immagini 3D e come ha imparato KeyShot?  

Ho iniziato fin da piccolo a costruire modelli in cartoncino, a giocare per ore con i Lego e a disegnare. Quindi credo che sia sempre stato il modo in cui uso il mio tempo, disegnando.

Quali sono i vostri progetti preferiti?  

I miei progetti preferiti finora, all'inizio della mia esplorazione, sono stati quelli di lavorare su interessanti scene astratte per clienti che hanno bisogno di un design unico e interessante. La sfida che mi permette di provare a creare qualcosa di costantemente diverso e accattivante è ciò che lo rende migliore.

Come descriverebbe la sua filosofia di design?  

La mia filosofia di design è stata quella di indagare il passato per trovare le fonti del presente e del futuro. Credo che valutare criticamente ciò che abbiamo fatto in passato sia il modo per creare qualcosa di nuovo dai nostri errori.

In quale punto del processo utilizzate KeyShot? 

Uso Keyshot per creare le mie scene visive, ideare progetti concettuali ed esplorare creativamente la CGI.

Quali sono i vostri strumenti preferiti di KeyShot ?  

Il mio strumento preferito è il grafico dei materiali e il grafico multimateriale. È uno strumento incredibilmente fluido che consente di creare facilmente materiali personalizzati. Il multimateriale permette anche di cambiare facilmente i materiali utilizzati su un singolo prodotto, il che accelera il mio flusso di lavoro quando lavoro con un gran numero di prodotti dei clienti e quindi di immagini. 

Mi piace anche la visualizzazione del rendering in tempo reale, in quanto è la finestra principale della scena. Molti altri software richiedono una serie di passaggi per poter vedere il rendering, ma KeyShot consente la visualizzazione in tempo reale, in modo da poter creare regolazioni con pochi clic.

Dove trova la sua ispirazione? 

La mia principale fonte di ispirazione è il lavoro degli altri. Che si tratti di fotografia, film, arte, rendering, animazione e design. C'è sempre qualcosa da prendere in considerazione e trovare qualcosa di nuovo nelle straordinarie creazioni degli altri.

Per saperne di più Sito web di Ben